News

20 Gennaio 2020

Unioni civili, informazioni non più visibili sul sito istituzionale. Il chiarimento degli assessori Salcini e Mancini

Ci scusiamo per il disguido in merito alla documentazione e alle informazioni sulle unioni civili non più visibili sul sito istituzionale del Comune di Viterbo.

Abbiamo ricevuto la mail della signora Emanuela Dei mercoledì 15 gennaio, ci siamo immediatamente attivate affinché gli uffici di competenza ripristinassero lo stato de quo. È stato inoltre chiesto agli stessi uffici di sostituire la sezione matrimoni, con matrimoni e unioni civili, come evidenziato nella stessa mail.

Ci preme comunque comunicare che le unioni civili si sono regolarmente costituite presso il Comune di Viterbo. Nello specifico, nel 2018 è stata celebrata un’unione civile e ne sono state trascritte quattro. Nel 2019 sono state celebrate tre unioni civili e trascritta una.
Il disservizio verificatosi sarà risolto in pochi giorni. Ringraziamo la signora Dei per la segnalazione.

Questa amministrazione si sta inoltre adoperando per l’ammodernamento del sito istituzionale, per renderlo il più pratico e funzionale possibile e in linea con le disposizioni AGID emanate nel 2016.

Ultimi articoli

News 4 Luglio 2022

Tuscia Film Fest, attenzione alla viabilità

Torna la rassegna cinematografica Tuscia Film Fest.

Eventi 4 Luglio 2022

Conferenza stampa Stagione teatrale Ferento, martedì 5 luglio alle 11 presso Palazzo dei Priori

Martedì 5 luglio alle ore 11, nella sala consiliare di Palazzo dei Priori, verrà presentata la stagione teatrale di Ferento, edizione 2022.

Eventi 4 Luglio 2022

Tuscia Film Fest 2022: film, ospiti e programma della diciannovesima edizione

Appuntamento dall’8 al 16 luglio nell’arena di piazza San Lorenzo a Viterbo.

News 3 Luglio 2022

La sindaca Frontini ringrazia il commissario straordinario Scolamiero per il lavoro a Palazzo dei Priori

Rivolgo un sentito e sincero ringraziamento al prefetto Antonella Scolamiero per aver gestito e guidato il Comune di Viterbo con competenza, eleganza e professionalità nel delicato periodo che l’ha vista commissario straordinario.

torna all'inizio del contenuto