Servizio Mense Scolastiche

Si avvisa l’utenza che, in ottemperanza al Decreto Semplificazioni, convertito nella L. n. 120/2020, dal 01/01/2022 per accedere all’area riservata del servizio mensa scolastica sarà necessario essere titolari del Sistema pubblico di identità digitale (Spid) o Carta d’identità elettronica (Cie) o la Carta nazionale dei servizi (Cns).

Da questo link è possibile accedere alla nuova piattaforma dedicata ai SERVIZI SCOLASTICI.

CITTA’ DI VITERBO

SETTORE III

Servizio Pubblica Istruzione – Scuola Musicale e Sale Espositive

AVVISO IMPORTANTE!!!

20/12/2021

Si avvisano i genitori degli alunni iscritti al servizio mensa scolastica che, a partire dall’inizio dell’anno 2022, sarà attiva una nuova piattaforma informatica, dotata di più ampie funzionalità e in grado di permettere all’utente una più agevole gestione delle operazioni.

In coerenza con quanto reso noto da tempo nella sezione “servizio mensa scolastica” del sito istituzionale dell’Ente,  si ribadisce che, dal 01/01/2022, tutti gli utenti dovranno essere  titolari del Sistema pubblico di identità digitale (Spid) o Carta d’identità elettronica (Cie) o Carta nazionale dei servizi (Cns) per accedere alla propria area riservata ed operare all’interno della stessa.

In merito si precisa che:

  • sarà possibile comunicare le assenze anche attraverso un SMS (no Whatsapp) da inviare al numero di cellulare 3202041799 con un testo tipo, il quale sarà successivamente comunicato dal gestore;
  • la ricarica per l’acquisto dei buoni mensa potrà essere effettuata sia presso l’Ufficio Turistico sia tramite la piattaforma PagoPA, direttamente dal sito istituzionale del Comune di Viterbo, comunicando, nel form di compilazione, il numero di tessera virtuale associata ad ogni genitore (la quale sarà successivamente comunicata dal gestore);
  • dall’attivazione della nuova piattaforma, le comunicazioni servizio mensa-genitori avverranno tramite mail e SMS agli indirizzi indicati dall’utente al momento della registrazione al servizio mensa. In ragione di ciò, per evitare disguidi e disagi imputabili ad una errata compilazione dei campi dedicati ai contatti del genitore/esercente la potestà genitoriale, si chiede di controllare la correttezza dei dati inseriti al momento della registrazione.

Vista la necessità di eseguire le operazioni tecniche di aggiornamento e trasmissione dei dati al nuovo gestore, si comunica che il sistema informatico di gestione del “servizio mensa scolastica” sarà sospeso dal 23/12/2021 al 06/01/2022. Durante tale periodo l’utenza non potrà  né accedere all’area riservata ed operare all’interno della stessa né acquistare buoni mensa scolastica.

Per permettere ai fruitori del servizio di acquisire la conoscenza del nuovo sistema ed operarvi correttamente, l’Amministrazione comunale pubblicherà a breve sul sito istituzionale dell’Ente un video tutorial e/o un manuale illustrativo.

I genitori degli alunni iscritti al servizio mensa scolastica sono invitati a consultare con frequenza la sezione di seguito indicata, dove saranno pubblicati tutti gli avvisi e gli aggiornamenti relativi all’attivazione della nuova piattaforma:

Home page del Comune di Viterbo – Settori e Uffici – Settore III (Cultura e Turismo, Gestione Impianti Sportivi e Sport, Pubblica Istruzione) – Pubblica Istruzione – Mensa Scolastica.

Oppure collegarsi al seguente link: https://www.comune.viterbo.it/settori-e-uffici/settore-iii-cultura-turismo-sport-pubblica-istruzione-patrimonio/servizio-mense-scolastiche/.

—-

AVVISO SETTEMBRE 2021 

Gentili genitori,

nell’ambito delle attività inerenti il diritto allo studio, il Comune di Viterbo organizza il servizio di Refezione scolastica.

Le domande devono essere inoltrate on line accedendo al portale, nella sezione “Servizi online” ® “Servizio mensa scolastica”.

A partire dall’a.s. 2021-2022 il Comune di Viterbo ha attivato nuove funzionalità dell’applicazione web utilizzata per la gestione del servizio mensa scolastica.

Grazie a questo ammodernamento, il genitore, accedendo alla propria area riservata, ha la possibilità di svolgere le seguenti attività:

  • consultare i menù somministrati e le caratteristiche degli alimenti somministrati;
  • scegliere, in caso di indisposizione del bambino, l’opzione del pasto “in bianco” per la singola giornata;
  • scaricare le ricevute dei buoni acquistati;
  • comunicare, tramite il centro messaggi, con il team di dietiste/nutrizioniste a disposizione della Ditta EP, società che garantisce il servizio mensa;
  • comunicare il giorno/giorni di assenza dell’alunno.

Questa innovazione ha determinato il superamento dell’uso dei buoni cartacei.

Il consumo del pasto avverrà senza necessità di consegnare al bambino il buono, in quanto, con l’acquisto dei buoni digitali, il genitore andrà a costituire un “borsellino elettronico”. La decurtazione del buono pasto avverrà automaticamente in caso di mancata comunicazione dell’assenza da parte del genitore, che dovrà avvertire entro le ore 9,00 della giornata di riferimento (anche nel caso in cui il credito del “borsellino elettronico” sia pari a 0 €), pena la decurtazione del buono mensa.

A tal fine si evidenzia la necessità di comunicare l’assenza del bambino entro le ore 9,00 accedendo alla propria area riservata, evitando così il confezionamento di pasti non necessari.

Gli Uffici predisporranno dei controlli volti ad evitare che i soggetti esclusi dal pagamento dei buoni o paganti cifre ridotte, in virtù della rispettiva fascia ISEE, non comunichino l’assenza dei figli ponendo a carico della collettività dei costi per prestazioni non necessarie.

Per favorire la conoscenza delle nuove applicazioni, l’Ufficio allega i seguenti manuali:

  1. Guida all’accesso rapido tramite smartphone;
  2. Guida all’utilizzo del Centro messaggi;
  3. Guida alla comunicazione delle variazioni o assenze dello studente al servizio di refezione scolastica;
  4. Guida alla compilazione della domanda on-line.

Le funzionalità offerte attraverso una piattaforma semplice ed intuitiva permettono al genitore sia di avere un costante monitoraggio del servizio offerto al bambino sia di intervenire direttamente per gestire eventi dinanzi specificati (assenze, scelta dell’opzione “pasto in bianco”, ecc).

Con l’apertura del nuovo anno scolastico, le famiglie potranno recuperare i buoni pasto cartacei relativi ad anni scolastici precedenti ed ancora in loro possesso. A tal fine è necessario consegnare il buono al Servizio Pubblica Istruzione (richiedendo un appuntamento al n. 0761/348485), il quale provvederà a convertirli in buoni digitali accreditandoli nell’area riservata del genitore.

Per il servizio di ristorazione scolastica è previsto il pagamento di una tariffa, articolata per fasce ISEE. Il costo del pasto, stabilito con deliberazione del Consiglio Comunale n. 36 del
29/04/2016, è il seguente:

Fascia ISEECosto del singolo buono pasto
1^da 0 a 2.000 €1° figlio 0,00 €2° figlio 0,00 €Altri figli 0,00 €
2^da 2.001 a 8.500 €1° figlio 2,00 €2° figlio 1,50 €Altri figli 0,00 €
3^da 8.501 a 18.000 €1° figlio 2,50 €2° figlio 2,00 €Altri figli 0,00 €
4^da 18.001 a 29.000 €1° figlio 3,00 €2° figlio 2,50 €Altri figli 0,00 €
5^da 29.001 a 40.000 €1° figlio 4,25 €2° figlio 3,75 €Altri figli 0,00 €
6^Oltre 40.000 €   1° figlio 5,16 €2° figlio 4,50 €Altri figli 0,00 €

 

Agli utenti che non presenteranno la documentazione comprovante la situazione ISEE del proprio nucleo familiare sarà applicata la tariffa massima.

Vd. Tabella tariffe mensa scolastica.

Per avere una conoscenza completa del servizio mensa scolastica offerto dal Comune si invita a consultare i suddetti manuali e i file presenti nella sezione “Servizio mense scolastiche” accessibile seguendo i passaggi di seguito indicati:

Home page ® Settori e Uffici ® Settore III ® Pubblica istruzione ® Servizio mense scolastiche.

Attraverso questo nuovo sistema informatico, già presentato alle Dirigenti scolastiche e alla Commissione mense scolastiche, si vuole instaurare un organizzazione innovativa che permetterà agli Uffici comunali, alle Scuole e alla Ditta di operare con immediatezza e alle famiglie di controllare le caratteristiche del servizio reso.

La ditta
L’appalto per il servizio è stato affidato alla Ditta EP Spa. Per conoscere la ditta è possibile consultare la Carta dei Servizi di refezione scolastica Ditta EP Spa pubblicata in questa sezione.

 
Il buono pasto
Il buono pasto comprende un servizio completo di primo piatto, secondo piatto, contorno, pane, frutta o dolce. Viene distribuita acqua minerale. Di seguito è possibile scaricare un documento esplicativo con le modalità di acquisto del buono pasto.
 
Si porta a conoscenza delle famiglie interessate che è possibile acquistare i buoni mensa scolastica presso l’Ufficio Turistico di Viterbo,

con sede in Piazza Martiri d’Ungheria – VITERBO.

Orari di apertura al pubblico:

Tutto l’anno, dal lunedì al sabato  09:00 – 13:00/15:00-18:00, la domenica 09:00/14:00

Agosto (dal 21 al 31) e Settembre (dall’1 al 10): orario continuato 9:00-18:00 Domenica 9:00/14:00

Per avere ulteriori informazioni potete chiamare il numero  0761.22.64.27 o il 3493619681 oppure scrivere a info@visit.viterbo.it

Da questo link è possibile inoltrare la domanda per l’accesso al servizio refezione scolastica per i minori che frequentano le scuole dell’infanzia statali e le scuole primarie e secondarie a tempo pieno. 

torna all'inizio del contenuto