Eventi

13 Febbraio 2020

PARCHEGGIO SACRARIO, DAL 15 FEBBRAIO A DISPOSIZIONE DI VITERBESI E TURISTI ANCHE LA MATTINA DEL SABATO Pubblicato: 13 Febbraio 2020

Parcheggio piazza Martiri d’Ungheria (Sacrario), dal 15 febbraio a disposizione di viterbesi e turisti anche la mattina del sabato. A comunicarlo è l’assessore allo sviluppo economico e alle attività produttive Alessia Mancini: “L’amministrazione comunale e i commercianti aderenti alla rete di imprese Viterbo capitale medievale ricordano che, da dopodomani, ci sarà la possibilità di lasciare la propria auto all’interno del parcheggio a pagamento gestito da Francigena anche il sabato mattina. Il parcheggio sarà finalmente libero dai banchi del mercato – ha aggiunto l’assessore Mancini – e sarà a disposizione di tutte quelle persone, viterbesi e non, che sceglieranno di vivere il nostro centro storico: per fare acquisti, o semplicemente una passeggiata nel cuore della città”.

Ultimi articoli

News 30 Marzo 2020

Martedì 31 marzo alle 12 un minuto di silenzio e bandiere a mezz’asta in tutti i comuni

Anche il Comune di Viterbo aderisce all’iniziativa lanciata dall’Anci – Associazione nazionale comuni italiani – per domani 31 marzo alle 12.

News 30 Marzo 2020

Sanificazione e disinfezione strade e marciapiedi, proseguono gli interventi sul territorio comunale. Ecco quando e dove

L’intervento a partire dalle ore 21 di domani 31marzo fuori le mura e nei vari quartieri del capoluogo.

News 30 Marzo 2020

Sostegno economico fasce deboli. Il sindaco Arena e l’assessore Sberna: “In attesa di disposizioni e risorse governative, stiamo lavorando con risorse comunali”

Sostegno economico alle fasce deboli, in attesa di disposizioni governative, e dell’arrivo delle annunciate risorse, il Comune sta facendo fronte all’emergenza con proprie risorse economiche.

News 30 Marzo 2020

Consegna a domicilio, elenco attività di vendita di generi alimentari e/o ristorazione – aggiornamento al 30/03/2020 alle 13.30

Elenco attività di vendita di generi alimentari e/o ristorazione che hanno segnalato il servizio di consegna a domicilio.

torna all'inizio del contenuto