Eventi

13 Febbraio 2020

PARCHEGGIO SACRARIO, DAL 15 FEBBRAIO A DISPOSIZIONE DI VITERBESI E TURISTI ANCHE LA MATTINA DEL SABATO Pubblicato: 13 Febbraio 2020

Parcheggio piazza Martiri d’Ungheria (Sacrario), dal 15 febbraio a disposizione di viterbesi e turisti anche la mattina del sabato. A comunicarlo è l’assessore allo sviluppo economico e alle attività produttive Alessia Mancini: “L’amministrazione comunale e i commercianti aderenti alla rete di imprese Viterbo capitale medievale ricordano che, da dopodomani, ci sarà la possibilità di lasciare la propria auto all’interno del parcheggio a pagamento gestito da Francigena anche il sabato mattina. Il parcheggio sarà finalmente libero dai banchi del mercato – ha aggiunto l’assessore Mancini – e sarà a disposizione di tutte quelle persone, viterbesi e non, che sceglieranno di vivere il nostro centro storico: per fare acquisti, o semplicemente una passeggiata nel cuore della città”.

Ultimi articoli

Eventi 1 Ottobre 2022

Concerto della solidarietà – Domenica 2 ottobre ore 17,30

Con l'Orchestra "I Giovani Musici" di Roma, a sostegno dell'ABC Associazione Adulti e Bambini con Cardiopatie di Viterbo

Eventi 1 Ottobre 2022

Almanacco sabato 1 ottobre

Per la sesta edizione del festival I bemolli sono blu – Viterbo in Musica, alle ore 18, alla chiesa di San Silvestro, in piazza del Gesù, sarà la volta dell’eclettico musicista Simone Vallerotonda, liuto a 13 cori, che propone ed esplora, con un programma innovativo, la musica francese del XVII secolo, quattro suites in quattro diverse chiavi, ognuna associata ad una stagione dell’anno (associazioneclementi.

News 1 Ottobre 2022

Nastro Rosa, prevenzione tumore al seno. Viterbo aderisce alla campagna AIRC e illumina di rosa il palazzo papale

Il Comune di Viterbo aderisce alla campagna Nastro Rosa AIRC 2022 e illumina di rosa il palazzo papale la notte tra il 1 e il 2 ottobre.

News 1 Ottobre 2022

Aggressione agenti polizia penitenziaria, il messaggio della sindaca Frontini

Un’altra aggressione al personale di polizia penitenziaria all’interno del carcere Mammagialla.

torna all'inizio del contenuto