Eventi

31 Agosto 2020

Mini Festival di Viterbo Young Talents: venerdì 4 settembre alle ore 21

Ci sarà già tanto “presente” ma – come nella migliore tradizione del Mini Festival di Viterbo – soprattutto tanto futuro, il prossimo venerdì 4 settembre 2020, alle ore 21, in quella che possiamo considerare una delle piazze più belle d’Italia – quindi, del mondo! – cioè piazza San Lorenzo, a Viterbo. Una serata a cura dall’Associazione Omniarts – all’interno dell’Estate Viterbese 2020, rassegna di spettacoli organizzata dal Comune di Viterbo – che, molto probabilmente, prenderà il posto del vero e proprio concorso canoro che, dopo 22 edizioni consecutive, salterà un anno, a causa del Coronavirus. Si esibiranno tre ragazzi che hanno mosso passi importanti sui palchi del Mini Festival di Viterbo e che, ognuno a suo modo, stanno cercando di trovare il loro posto nel panorama musicale italiano. Giordano Ferri è stato una delle prime “icone” del Mini Festival di Viterbo, che si è aggiudicato nel 1998 e 1999, quando si mise davanti ad una certa Anna Tatangelo e tutti lo chiamavano “Pavarottino”! Oggi è un ancor giovane tenore che, tra le altre cose, ha anche cantato per il compianto M° Ennio Morricone; ci proporrà una serie di evergreen che tutti potranno provare a cantare. Alessandro Pirolli, diciottenne fresco fresco, è arrivato al Mini Festival di Viterbo nel 2015, dopo le ripetute apparizioni televisive di “Ti lascio una canzone”. Era un vero e proprio “Uragano” e, adesso, sta trovando la sua strada originale. Sarà una serata all’insegna del percorso di PIROLLI, con i suoi inediti, dal disco “Teen Lovers” – che è poi anche divenuto un libro – al suo percorso nella musica “indie”. Gian Marco Piccini, in arte “Timido”, porterà tutta la sua storia sul palco di piazza San Lorenzo; cinque pezzi inediti e una cover a sorpresa, per far conoscere tutta la sua artisticità, il suo racconto e il suo vissuto, dai primi passi compiuti al Mini Festival di Viterbo – che ha vinto nel 2005, 2006 e 2017 – fino al percorso discografico intrapreso con la Melody Records. Visto che il 4 settembre sarà Santa Rosa, ci sarà anche una graditissima sorpresa, che il premiato duo Pirroni / Sdinami affiderà alla voce di Luisa Stella, anche lei al Mini Festival di Viterbo, qualche anno fa. Come ormai di consueto, lo spettacolo sarà l’occasione per promuovere le iniziative per i più deboli che sono promosse dall’Associazione “Viterbo con Amore OdV”, tra le quali l’Emporio Solidale “I Care”; la raccolta fondi sarà, ancora una volta, realizzata dal “Mercatino dei Ragazzi”, che costituisce un raro e prezioso esempio di civismo per gli adolescenti della città. L’ingresso allo spettacolo sarà gratuito ma, a causa delle cautele imposte dall’emergenza Covid-19, la prenotazione sarà obbligatoria, tramite messaggio Whatsapp o SMS al numero 327/2211332, con indicazione del nome dei partecipanti, entro le ore 12 del giorno dell’evento. Per tutti coloro che amano la musica e che hanno voglia di provare a gettare un’occhiata nel futuro, sarà una serata da non perdere… vi aspettiamo!

Fonte: Comunicato stampa Associazione Omniarts

Ultimi articoli

News 30 Settembre 2020

Nastro rosa, Viterbo aderisce alla campagna di prevenzione del tumore al seno promossa dalla fondazione Airc e sostenuta da Anci. Palazzo dei Papi si illumina di rosa

Il Comune di Viterbo aderisce alla campagna Nastro Rosa e illumina di rosa il palazzo papale la notte tra il 1 e il 2 ottobre.

News 30 Settembre 2020

Sportello tributi aperto esclusivamente per appuntamento. I contatti degli uffici

Sportello tributi, informazioni utili riguardanti servizi e contatti dei singoli uffici.

News 29 Settembre 2020

Tpl, con l’app My Cicero l’acquisto di biglietti e abbonamenti mensili e annuali Francigena

Trasporto pubblico locale, si chiama My Cicero l’app con la quale è possibile acquistare biglietti e abbonamenti mensili e annuali della società Francigena.

Eventi 28 Settembre 2020

Festival “I Bemolli sono blu & Viterbo in Musica”. Il violoncello di Silvia Chiesa ha sconfitto il maltempo

L’anteprima del festival  è stata un successo, in barba al maltempo che si è affacciato sulla Tuscia e ha fatto chiudere l’accesso serale alla piscina monumentale delle Terme dei Papi.

torna all'inizio del contenuto