News

25 Maggio 2020

Avis: il 27 maggio torna l’autoemoteca in piazza del Plebiscito

Torna l’autoemoteca Avis in piazza del Plebiscito. Il prossimo 27 maggio, dalle ore 8 alle ore 11,30, sarà possibile donare il sangue e compiere un bel gesto di solidarietà, grazie all’appuntamento promosso dal gruppo donatori in consiglio comunale. La donazione va prenotata al numero 0761 237394 entro le ore 13 di domani 26 maggio. A comunicarlo è il presidente del gruppo comunale Avis Valter Rinaldo Merli, che spiega: “Recuperiamo l’appuntamento che avevamo organizzato a pochi giorni dalle festività pasquali, poi annullato per l’emergenza Covid-19 in corso. Ringrazio il presidente comunale Avis Luigi Ottavio Mechelli per la disponibilità e la collaborazione nella programmazione in tempi brevi di questo appuntamento. Donare è un gesto semplice, ma importante – ha sottolineato ancora il presidente del gruppo consiliare Avis -. Aiuta le persone in difficoltà, i malati, i trasfusi, e tutti coloro che hanno bisogno di nuovo sangue. La donazione è un dovere civico verso il prossimo, specialmente in questo periodo contraddistinto da una complessa emergenza sanitaria, le cui scorte sono al minimo. Lancio un appello ai consiglieri comunali che non hanno mai donato per la paura dell’ago. È una paura che si supera. La nostra coscienza deve vincere la paura. È un gesto che può salvare una vita. Riflettiamo tutti su questo per trovare il coraggio. Invito tutti ad approfittare di questo appuntamento in piazza: amministratori, personale comunale e cittadini”.
Ad accogliere i donatori sarà la nuova autoemoteca, donata dall’Avis provinciale alla Asl di Viterbo un paio di anni fa. La donazione dà diritto a un giorno di astensione dal lavoro.
Si ricorda agli interessati che prima della donazione è possibile consumare una modesta colazione. Tutti i donatori che devono effettuare il controllo annuale dei parametri ematochimici devono rimanere digiuni; coloro che non necessitano dell’esame sopra citato possono assumere prima della donazione un caffè o un thè, con al massimo due biscotti o fette biscottate; è da evitare tassativamente, prima della donazione, l’assunzione di latte e suoi derivati. Il donatore deve avere un’età compresa tra i 18 e i 65 anni e con un peso corporeo non inferiore a 50kg. Devono essere trascorsi almeno 5 giorni circa dall’ultima assunzione di farmaci antinfiammatori prima di poter effettuare la donazione. Tutte le altre informazioni sono consultabili sul sito www.aviscomunaleviterbo.it .

Ultimi articoli

News 19 Gennaio 2022

Servizi idrici integrati – comune di Viterbo – comunicazione intervento su rete idrica in data 20/01/2022 in via Garbini nei pressi dell’incrocio con via Molini con interruzione flusso idrico potabile.

In riferimento a quanto in oggetto si comunica che in data Giovedì 20 Gennaio 2022 è stato programmato un intervento indispensabile e improcrastinabile di riparazione e rinnovo gruppo valvole idrauliche in via Garbini nei pressi dell’incrocio con via Molini.

News 17 Gennaio 2022

Divieto di circolazione in via Vetulonia (primo tratto) il 18 e il 19 gennaio

Divieto di circolazione nel primo tratto di via Vetulonia, dalle ore 8,30 alle ore 17 dei giorni 18 e 19 gennaio (ord. n. 29 del 17/1/2022 – settore VII).

Eventi 17 Gennaio 2022

Terremoto dentro, la compagnia Fuori Contesto di scena al teatro dell’Unione sabato 29 gennaio alle 21

Scritto e diretto da Emilia Martinelli, Terremoto dentro della Compagnia Fuori Contesto con Tiziana Scrocca, Fabio Amazzini – voce e chitarra, sarà al Teatro dell’Unione sabato 29 gennaio alle ore 21, spettacolo fuori abbonamento proposto in collaborazione tra il Comune di Viterbo e ATCL Circuito multidisciplinare del Lazio, sostenuto da MIC – Ministero della Cultura e Regione Lazio.

News 13 Gennaio 2022

Adesione PNRR, interventi servizi sociali. Ieri l’assemblea dei sindaci del distretto Vt3, cinque progettualità individuate

Si è tenuta nel pomeriggio di ieri 12 gennaio, nella sala consiliare di Palazzo dei Priori, l’assemblea dei sindaci del Distretto sociosanitario VT3 per definire e individuare le manifestazioni di interesse per all’adesione al PNRR, relativamente agli interventi nel settore sociale, da inviare alla Regione Lazio.

torna all'inizio del contenuto