News

11 Aprile 2020

Assessore Sberna: sospensione rette asili nido comunali e convenzionati

Ieri mattina l’approvazione della delibera – Rette asili nido comunali e convenzionati, sospensione del pagamento dal 6 marzo fino alla ripresa delle attività dell’anno educativo 2019-2020
Il sindaco Arena e l’assessore Sberna: “Un sollievo per le famiglie”
Rette dovute dalle famiglie per la frequenza del servizio educativo di asilo nido presso le strutture comunali e presso quelle convenzionate, approvata ieri mattina la delibera per la sospensione del pagamento dal giorno 6 marzo 2020 compreso, fino alla ripresa delle normali attività educative, inerenti l’anno educativo 2019-2020. A darne notizia è l’assessore ai servizi sociali e alle politiche per la famiglia Antonella Sberna, che già nei giorni scorsi aveva annunciato l’impegno dell’amministrazione per questo provvedimento. “Il Comune di Viterbo, a seguito del DPCM dello scorso 4 marzo, ha provveduto a sospendere tutte le attività educative. Si sono poi susseguiti diversi e più specifici provvedimenti governativi. Abbiamo atteso di avere un quadro più preciso e ora possiamo finalmente ufficializzare questo provvedimento che l’amministrazione comunale ha ritenuto opportuno adottare. Considerata la sospensione “fisica” del servizio educativo, l’amministrazione ha disposto la sospensione del pagamento delle rette a carico delle famiglie fino alla ripresa delle attività. Per chi avesse già sostenuto la retta del mese di marzo, questa verrà sospesa e considerata valida alla riapertura, e qualora il servizio non dovesse riprendere verrà rimborsata, al netto di eventuali sopraggiunti rimborsi del bonus INPS. In questa fase è giusto essere vicini alle famiglie e anche alle strutture – ha aggiunto l’assessore Sberna -. Il sistema nido consente la conciliazione dei tempi lavoro-famiglia per i genitori dei nostri piccoli concittadini. Soprattutto per le mamme. Accanto all’aiuto economico che ci sentiamo di dover garantire ai nuclei familiari, vogliamo anche dare un supporto alle strutture, garantendo il welfare sociale attraverso tutti gli strumenti normativi consentiti. Nella società odierna, è fondamentale per entrambi i genitori portare avanti con serenità il proprio lavoro. È altrettanto fondamentale garantire una formazione psicopedagogica ai propri bambini, affidandosi agli asili nido della città, per la qualità della loro crescita”. “Con l’approvazione di questa delibera – ha spiegato il sindaco Arena – andiamo a garantire un po’ di sollievo alle famiglie dei nostri piccoli concittadini che frequentano gli asili nido comunali e convenzionati del nostro territorio. Vista la situazione di emergenza che stiamo attraversando, abbiamo ritenuto opportuno e corretto esonerare le famiglie dei minori beneficiari di tali servizi educativi dal pagamento della retta, a far data dallo scorso 6 marzo. Il prezioso lavoro portato avanti in queste settimane dall’assessore Sberna ha portato a questo risultato. Un lavoro frutto anche di un proficuo dialogo tra l’amministrazione e le strutture stesse, anche per concordare le modalità di rimodulazione del servizio”.

Ultimi articoli

News 18 Settembre 2020

Il paese delle maschere, domani 19 settembre a piazza Verdi. Attenzione al divieto di sosta

Divieto di sosta con rimozione domani 19 settembre, dalle ore 14 alle ore 20, a piazza Verdi, nell’area immediatamente prospiciente la scalinata del Teatro Unione.

Eventi 18 Settembre 2020

Mercatino dell’antico, domenica 20 settembre in piazza dei Caduti e in via Ascenzi

Domenica 20 settembre, terza domenica del mese, torna l’appuntamento in centro con il Mercatino dell’antico.

Eventi 18 Settembre 2020

Qshirt – Memorie Digitali: San Martino al Cimino, 25-26-27 Settembre 2020

Un’installazione, un racconto corale, le voci di una comunità, la memoria del corpo.

News 18 Settembre 2020

Raccolta stradale straordinaria ingombranti, il prossimo appuntamento domenica 20 settembre. A seguire il 27 settembre e il 4 ottobre

Raccolta stradale straordinaria ingombranti, prossimo appuntamento domenica 20 settembre, dalle 7 alle 10,45, al Riello.

torna all'inizio del contenuto