News

3 Aprile 2020

300 mascherine donate al Comune di Viterbo, il ringraziamento del sindaco Arena

Trecento mascherine realizzate manualmente e donate al Comune di Viterbo, il sindaco Arena ringrazia gli artefici del nobile gesto. “A suor Francesca e a tutte le suore alcantarine del monastero di Santa Rosa, a Barbara Proietti, Barbara De Dominicis e Viviana Ginebri, socie della Onlus Tessili Antichi, e a Gaetano Labellarte va il mio sentito e affettuoso ringraziamento. Nelle prossime ore dovrebbero arrivare delle altre mascherine. Provvederemo a smistarle e a consegnarle a coloro che ne hanno bisogno. In questo momento le mascherine rappresentano un dispositivo di protezione importante per la tutela della salute dei cittadini, ancor di più per tutte quelle persone maggiormente esposte al rischio di contagio. Ancora grazie – ha concluso il sindaco Arena – a nome mio personale e anche da parte di tutti coloro che ne andranno a beneficiare”.

Ultimi articoli

News 19 Settembre 2020

Fiera delle Merci, domenica 20 settembre a La Quercia. Attenzione ai divieti

Dalle ore 01 alle ore 22 Divieto di sosta con rimozione e divieto di circolazione domenica 20 settembre, dalle ore 01 alle ore 22, a La Quercia, nelle seguenti vie e piazze: piazza del Santuario, via del Lavatoio, via del Risorgimento, via della Robbia, via Sangallo, via Tosini, via del Passetto, piazza della Pace.

News 18 Settembre 2020

Il paese delle maschere, domani 19 settembre a piazza Verdi. Attenzione al divieto di sosta

Divieto di sosta con rimozione domani 19 settembre, dalle ore 14 alle ore 20, a piazza Verdi, nell’area immediatamente prospiciente la scalinata del Teatro Unione.

Eventi 18 Settembre 2020

Mercatino dell’antico, domenica 20 settembre in piazza dei Caduti e in via Ascenzi

Domenica 20 settembre, terza domenica del mese, torna l’appuntamento in centro con il Mercatino dell’antico.

Eventi 18 Settembre 2020

Qshirt – Memorie Digitali: San Martino al Cimino, 25-26-27 Settembre 2020

Un’installazione, un racconto corale, le voci di una comunità, la memoria del corpo.

torna all'inizio del contenuto